Domus Fisso da Intesa SanPaolo

Il mutuo Domus Fisso, disponibile presso tutte le filiali del Gruppo Intesa SanPaolo, è il classico finanziamento immobiliare a tasso fisso. Per le sue caratteristiche, questo mutuo si rivolge principalmente a chi ricerca la serenità finanziaria, conseguente all’esigenza di conoscere, fin dal momento della stipula del contratto, quale sarà l’importo costante delle rate da pagare per tutto il piano di ammortamento.

[ad]

Il mutuo ora in questione può essere richiesto per finanziare operazioni di acquisto, costruzione e ristrutturazione della prima o della seconda abitazione di proprietà, per importi da restituire in durate comprese tra i 5 e i 30 anni. Al cliente è data altresì la facoltà di scegliere per scadenze intermedie a distanza quinquennale.

A proposito di importi richiedibili, la banca permette di domandare da un minimo di 30.000 euro e un massimo pari all’80% del valore dell’immobile, calcolato quale minore tra prezzo di acquisto della casa e valore risultante dalla perizia.

Intesa SanPaolo consente tuttavia alla propria clientela di richiedere mutui anche per importi superiori all’80%: in questo caso la durata minima sale a 15 anni, mentre il valore massimo finanziabile viene fissato pari a 300.000 euro.

Come da fogli informativi, l’istituto di credito segnala la presenza di spese di istruttoria pari a 400 euro, e una periodicità di addebito delle rate necessariamente mensile.

I Nomi Domus Fisso e Intesa San Paolo appartengono ai rispettivi proprietari.