Mutuo Varia il Fisso da Credem

mutuo fisso credemIl mutuo Varia il Fisso di Credem è un finanziamento immobiliare che permette al cliente dell’istituto di credito di poter acquistare la prima o la seconda casa, con un supporto che può giungere fino all’80% del valore di perizia dell’immobile oggetto di contratto e offerto in garanzia ipotecaria di primo grado.

La durata del finanziamento dovrà essere compresa tra un minimo di 10 anni e un massimo di 30 anni, che scendono a 20 nell’ipotesi di mutui ipotecari stipulati per finalità differenti da quelle relative all’acquisto o dalla ristrutturazione di immobili adibiti ad abitazione (ad esempio per la surroga attiva).

Per quanto concerne il tasso di interesse applicato al capitale oggetto di mutuo, occorre fare una distinzione temporale. Nel finanziamento sono infatti presenti dei periodi di ingresso della durata di 2, 3 o 5 anni, all’interno dei quali il mutuo potrà essere regolato a tasso di interesse fisso, e rate di importo costante.

Successivamente al termine del periodo di ingresso, il mutuo proseguirà invece l’ammortamento mediante applicazione del tasso di interesse variabile; il mutuatario potrà tuttavia esercitare un’opzione che gli permetterà di trasformare l’ammortamento da variabile a fisso, mantenendo così la stabilità nell’importo dei pagamenti.

Sul fronte delle principali spese, segnaliamo la presenza di commissioni di istruttoria per lo 0,50% dell’importo erogato con un minimo di 300 euro, spese di gestione pratica per 39 euro annui, spese di incasso rata pari a 1,75 euro se incassata con addebito automatico, o 3 euro se incassata allo sportello.