Prestiti Inpdap

Al prestito Inpdap possono accedere tutti i dipendenti che sono iscritti alla gestione unitaria autonoma delle prestazioni creditizie e sociali, quindi tutti coloro che ricevono uno stipendio mensile, ma anche coloro che sono pensionati pubblici e quindi ricevono la pensione relativa.


Il prestito inpdap si può richiedere per un sopravvenuto improvviso e urgente bisogno dell’iscritto, per ottenerlo bisogna fare una domanda in tre copie scritta su apposito modello che viene fornito proprio dall’Inpdap (reperibile sul sito ufficiale Inpdap alla sezione modulistica) ed è rimborsabile in 12, 24, 36 oppure 48 rate che saranno costituite da una quota in conto capitale e da una quota di interessi.

Per fare richiesta di prestito Inpdap non occorre produrre nessuna motivazione ne altre documentazioni di spesa. il prestito inpdap si può richiedere di un importo comprso tra una e otto mensilità di stipendio, variabile secondo la durata prevista del rimborso che varia appunto da 12 a 48 mesi. Il tasso di interesse applicato è a scalare.

Altre documentazioni disponibili sul sito Inpdap.

Modulo richiestaNota informativaCalcolo rata prestito