Mutuo tasso variabile con opzione da BP Lodi

L’istituto di credito Banca Popolare di Lodi mette a disposizione della propria clientela una particolare varietà di finanziamento fondiario a tasso variabile, contraddistinta dalla presenza di una opzione a favore del mutuatario.

Questa opzione si caratterizza per l’essere una possibilità, riservata al titolare del finanziamento, di scegliere se passare o meno a un tasso fisso, o proseguire nell’applicazione del tasso variabile al proprio debito residuo.

Al mutuatario è pertanto riservata un’interessante facoltà, che permetterà allo stesso di poter valutare, a seconda delle condizioni di mercato e delle sue propensioni personali, se convertire o meno il tasso variabile in un tasso costante.

Il tasso variabile applicato inizialmente al capitale mutuato sarà calcolato sulla base dell’Euribor (Euro Interbank Offered Rate), maggiorato di uno spread concordato tra le parti, che l’istituto di credito farà dipendere principalmente dalla durata dell’operazione.

Il tasso fisso eventualmente applicato al capitale in caso di apposita scelta da parte del cliente sarà invece calcolato sulla base dell’IRS di periodo, maggiorato dello stesso spread dipendente dalla durata complessiva della transazione finanziaria.

Il finanziamento si rivolge a tutti i cittadini privati che non abbiano compiuto l’80^ anno di età alla scadenza massima del mutuo, e che vogliano, attraverso questo prodotto, soddisfare le proprie esigenze relative all’acquisto, la costruzione, o la ristrutturazione di una proprietà immobiliare ad uso di civile abitazione.

La durata del piano di ammortamento può giungere invece fino a un massimo di 30 anni. Il limite dell’importo finanziabile è infine pari all’80% del valore commerciale del bene oggetto di operazione, come indicato da perizia tecnica.

I nomi Mutuo tasso variabile con opzione e Banca Popolare di Lodi appartengono ai rispettivi proprietari.