Mutuo a tasso variabile da Banco di Brescia

Il mutuo a tasso variabile del Banco di Brescia è un finanziamento che le filiali dell’istituto di credito concedono alla propria clientela correntista che desideri poter acquistare, costruire o ristrutturare la prima o la seconda casa, o dar seguito a operazioni di sostituzione di precedenti finanziamenti in corso di ammortamento.

Il tasso di interesse applicato al capitale oggetto di mutuo sarà variabile per l’intera estensione del rapporto di finanziamento, calcolato sulla base dell’Euribor di periodo, o sulla base del tasso ufficiale di riferimento per le operazioni di rifinanziamento, stabilito dalla Banca Centrale Europea, e maggiorato di uno spread concordato tra le parti.

La durata del piano di ammortamento dovrà essere compresa tra un minimo di 10 anni e un massimo di 30 anni. Sono ovviamente ammesse le operazioni di estinzione anticipata del debito residuo in qualsiasi momento, e senza pagamento di alcuna penale per la prematura cessazione del rapporto.

L’importo massimo finanziabile è pari all’80% del valore commerciale dell’immobile oggetto di contratto, stabilito come il minimo tra il prezzo di acquisto e il valore di perizia stabilito dai tecnici dell’istituto di credito.

Il mutuo è integrabile con alcune polizze assicurative, utili per coprire l’immobile contro i rischi di incendio e di scoppio sulla casa acquistata, e utili per tutelare il mutuatario contro una vasta serie di pericoli che potrebbero comportare l’impossibilità – per cause a lui non imputabili – nella restituzione del capitale, nei tempi concordati.