Mutuo a tasso fisso da Banca Marche

All’interno della propria ampia gamma di finanziamenti immobiliari ipotecari, la Banca Marche mette a disposizione della propria clientela anche una linea di credito per acquisto, costruzione o ristrutturazione della prima o della seconda casa di proprietà, dalle condizioni di onerosità certe e predeterminate fin dal momento della stipula del contratto di finanziamento, e invariabili per l’intera estensione del rapporto.

Il finanziamento è infatti contraddistinto dall’applicazione di un tasso di interesse fisso sul capitale oggetto di mutuo: una caratteristica che – come tutti i lettori del nostro sito sapranno – permetterà al mutuatario di poter entrare in possesso di un programma di rimborso costituito da rate di importo costante, ponendosi al riparo dalle oscillazioni negative dei tassi di mercato, che potrebbero provocare effetti pregiudizievoli sul fronte economico.

L’importo ottenibile mediante il mutuo a tasso fisso di Banca Marche dovrà essere compreso tra un minimo di 30 mila euro e un massimo pari all’80% del valore di mercato dell’immobile offerto in garanzia ipotecaria di primo grado, con restituzione del capitale all’interno di un programma di rimborso dall’estensione minima di 10 anni, da quella massima in grado di giungere fino a un limite di 30 anni.

Sottolineiamo infine come il mutuatario, nonostante abbia fissato una scadenza contrattuale certa all’interno delle condizioni di prodotto, possa comunque scegliere – in qualsiasi momento – di procedere a estinzione anticipata del debito residuo in qualsiasi momento, e senza pagare alcuna penale per la cessazione del rapporto prima del naturale termine.