Mutuo casa a tasso variabile da Poste Italiane

Il mutuo casa a tasso variabile, di Poste Italiane, è un finanziamento immobiliare, a condizioni di onerosità indicizzate a un parametro di riferimento dinamico, che permetterà alla clientela delle agenzie postali di poter acquistare, costruire o ristrutturare la prima o la seconda casa, restituendo il capitale ottenuto all’interno di un piano di ammortamento che potrà estendersi nel lungo periodo, con un limite complessivo pari a 30 anni.

Per quanto ovvio, il cliente potrà inoltre scegliere di estinguere anticipatamente il debito residuo in qualsiasi momento (e anche per importi parziali), senza pagamento di alcuna penale per la cessazione del rapporto prima della sua naturale scadenza.

L’importo ottenibile mediante tale finanziamento non potrà inoltre eccedere l’80% del costo della casa, come attestato da una apposita perizia tecnica compiuta dall’istituto erogante in sede di istruttoria. Sulla casa da acquistare, le Poste Italiane richiederanno l’iscrizione di una garanzia ipotecaria di primo grado, e l’abbinamento con una polizza assicurativa di tutela della stessa abitazione, contro i rischi di incendio e di scoppio.

Ad ogni modo, la caratteristica fondamentale del prodotto è essenzialmente rappresentata dalla presenza di un tasso di interesse variabile sul capitale oggetto di mutuo. Una caratteristica che permetterà al mutuatario di potersi avvantaggiare di andamenti favorevoli (al ribasso) dei tassi di interesse di mercato, con conseguente diminuzione dell’importo delle rate del programma di rimborso.

Di contro, la presenza del tasso di interesse variabile, lascia esposto il mutuatario al rischio di incrementi nel costo del denaro, con conseguente apprezzamento dell’importo di ogni singola rata.