Mutui Casa: rate dei mutui sospese per chi è stato colpito dal terremoto in Abruzzo

In conseguenza al terremoto che ha recentemente colpito le popolazioni Abruzzesi, l’ABI, associazione bancaria Italiana, si è mobilitata per cercare di alleviare i disagi economici di chi ha perso tutto o quasi nello spaventoso terremoto che ha colpito l’Abruzzo, molte persone e nuclei familiari si sono trovati infatti ad avere ogni mese da pagare le rate del mutuo di una casa che non hanno più o è comunque inagibile.

E’ stata disposta quindi la sospensione del pagamento delle rate dei mutui casa almeno fino alla fine del 2009 e altre agevolazioni per le operazioni bancarie come l’azzeramento delle commissioni per prelievi bancari o bonifici. Queste misure dovranno essere necessariamente applicate in tutta la zona colpita e dovranno essere uniformi come trattamento, per tutti gli sportelli bancari delle zone colpite.

Queste misure saranno applicate oltre che per i mutii casa anche per i debiti contratti per quello che viene chiamato “prestito al consumo”, quindi l’acquisto di beni come elettrodomestici e automobili che si è scelto di pagare con rimborsi rateali.

verranno anche agevolate le rinegoziazioni di questi mutui con conseguenti allungamenti dei tempi di pagamento delle rate, allo scopo di mantenere una continuità nei servizi sono stati approntati anche sportelli bancari in container e camper che serviranno anche al regolare pagamento delle pensioni INPS.